L'azienda agricola

L'Azienda Agricola Penti, agricoltori da diverse generazioni, si estende su una superficie di 100 ettari di terreno particolarmente indicato per la produzione di risi "fini" e "superfini". L'azienda usufruisce d i sistemi tradizionali di preparazione del terreno, coltivazione, raccolto e insilaggio di In particolare L'Azienda Agricola Penati si dedica alla coltivazione del riso superfino carnaroli risone con una lavorazione esclusivamente meccanica. L'attenzione al terreno e l'uso di moderni macchinari garanatiscono al consumatore un prodotto di qualità particolarmente qualificato. Inoltre per l'approvvigionamento elettrico è dotata di pannelli fotovoltaici.

L'Azienda Agricola Penati è dotata di Certificato del Manuale di Autocontrollo Alimentare

L'azienda Agricola Penati e' situata nella valle compresa tra i fiumi Po e Ticino nel Parco Agricolo Sud della Regione Lombardia. I terreni derivati dal ritiro delle acque dei due fiumi avvenuto nel corso dei secoli, sono ricchi di microrganismi benefici per la coltura specifica del riso. Affluenti di questi due fiumi convergono verso i terreni dell'Azienda che ne utilizza le acque per le sue colture. Vista l'importanza dell'acqua per la coltura del riso, la presenza di un 'fontanile' è determinante per garantire la presenza di acqua dalle caratteristiche uniche. Una risorgiva, o fontanile, è una sorgente di acqua dolce di origine naturale. Le acque piovane e fluviali che, trovando materiali molto permeabili, penetrano in profondità nel sottosuolo, formando una falda freatica, possono tornare in superficie in corrispondenza di materiali impermeabili. L'acqua che fuoriesce da fontanili e risorgive presenta una temperatura costante compresa fra i 9 - 10 °C in inverno e i 12 - 15 °C in estate. L'acqua riemerge in quella che viene definita testa del fontanile e poi si distribuisce nella cosiddetta asta, dove può essere prelevata per l'irrigazione dei campi ed in particolare le marcite, grazie alla temperatura costante che ne consente l'utilizzo durante tutto l'anno.

L'Azienda aderisce ai programmi agroambientali del piano di sviluppo rurale della Regione Lombardia

La nascita dell' Azienda Agricola Penati risale probabilmente alla notte dei tempi. Da una ricerca fatta si pensa che la cascina sia stata ristrutturata, prendendo le attuali sembianze intorno alla fine dell' 800.

La nostra cascina che i nostri nonni e i nostri genitori hanno saputo mantenere viva nel corso degli anni è collocata nel centro storico di Basiglio è una tipica cascina lombarda a corte chiusa i cui edifici più vecchi risalgono al XVII secolo. La particolarità di questa cascina è la sua posizione centrale rispetto al centro storico di Basiglio, i suoi edifici sono composti da portici, stalle, casa dei salariati e casa padronale. L’azienda agricola è sempre stata attiva e produttiva, le produzioni principali sono riso e mais. Dal 1995 è stata nuovamente inserita l’attività di allevamento delle vacche da latte, il latte prodotto rientra nell’Alta Qualità’. Dopo anni di inattività, e dopo un importante restauro, è ricominciata con impegno e soddisfazione l'attività di allevamento della vacca da latte. Si contano circa 100 capi tra Frisona, Bruna alpina e Jersey

D’eccellenza è anche l’attività di floricoltura e vivaismo. L’attenzione e la passione per la natura ha spinto l’attuale attività agricola a mantenere alta l’attenzione all’ambiente, alla conservazione di particolari appartenenti alla struttura agricola originale quali travi a vista, soffitti, mattoni, archi, volte e macchinari. Nel 2013 oltre all’attività agricola la famiglia Penati ha intrapreso una nuova attività agrituristica di pernottamento e prima colazione. L’agriturismo ‘Le Risaie’ nasce dalla nostra idea di sfruttare un granaio esistente e trasformarlo in un luogo unico e accogliente con camere ben arredate e funzionali.

L'Azienda per la vendita di riso è aperta dal lunedì al venerdì. Il sabato e la domenica previo accordi telefonici.

RISO CARNAROLI

Con il riso carnarolicoltivati in azienda si possono cucinare diversi piatti, dai risotti tradizionali alle minestre invernali e alle insalate di riso Il riso Carnaroli è il riso superfino che occupa i livelli qualitativi più alti della produzione italiana.

Il chicco è molto ricco di amilosio, che lo rende consistente garantendo una buona tenuta nella cottura. E’ l’ideale per i risotti, ma può essere usato in qualsiasi preparazione e tradisce difficilmente anche i cuochi meno esperti.

Nasce dall’incrocio tra il Vialone ed il Lencino nel 1945. La sua rinascita si può collocare nella metà degli anni ottanta per merito di un agricoltore della Lomellina.

Valori nutrizionali

Valori medi per 100g di prodotto crudo

Proteine: 8,23 g
Lipidi: 0,55 g
Glucidi: 90 g
Fibra: 00,31 g
Ceneri: 0,57 g
Amilosio: 24,10 g

Cottura 16/18 minuti
Confezioni sottovuoto da 1kg
Conservare in luogo fresco e asciutto

Possibilità di confezioni per ricorrenze.